Home
Network ALL-IN
Quotidiano
Explora
Rubriche
Fonti
Strumenti
Leggi Nazionali
Legge | 9 dic 1998 | N. 431 | Art. 1
Disciplina delle locazioni e del rilascio degli immobili adibiti ad uso abitativo
Gazzetta uff. 15/12/1998, n. 292
Ambito di applicazione

1. I contratti di locazione di immobili adibiti ad uso abitativo, di seguito denominati contratti di locazione, sono stipulati o rinnovati, successivamente alla data di entrata in vigore della presente legge, ai sensi dei commi 1 e 3 dell'articolo 2.

2. Le...

Note:
(1)

Le parole: «4 bis,» sono state inserite dall'art. 2, comma 1, lett. a), della L. 8 gennaio 2002, n. 2.

(2)

Questa legge, contenente disposizioni in materia di «Tutela delle cose d'interesse artistico e storico», è stata abrogata dall'art. 166 del D.L.vo 29 ottobre 1999, n. 490. Si veda ora il D.L.vo 22 gennaio 2004, n. 42, Codice dei beni culturali e del paesaggio.

(3)

Questo articolo così dispone:

(4)

Si veda alla Parte terza.

(5)

Si veda l'art. 3 del D.L.vo 14 marzo 2011, n. 23, che così dispone: «3. (Cedolare secca sugli affitti). 1. In alternativa facoltativa rispetto al regime ordinario vigente per la tassazione del reddito fondiario ai fini dell'imposta sul reddito delle persone fisiche, il proprietario o il titolare di diritto reale di godimento di unità immobiliari abitative locate ad uso abitativo può optare per il seguente regime.

(6)

Le parole: «è ridotta al 19 per cento» sono state così sostituite dalle attuali: «è ridotta al 15 per cento» dall'art. 4 del D.L. 31 agosto 2013, n. 102, convertito, con modificazioni, nella L. 28 ottobre 2013, n. 124. Tali disposizioni hanno effetto a decorrere dal periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2013.

(7)

Questo periodo è stato aggiunto dall'art. 4, comma 1 bis, del D.L. 2 marzo 2012, n. 16, convertito, con modificazioni, nella L. 26 aprile 2012, n. 44.

(8)

Questo periodo è stato soppresso dall'art. 2, comma 5, del D.L. 20 giugno 2012, n. 79, convertito, con modificazioni, nella L. 7 agosto 2012, n. 131.

(9)

Le parole: «di cui ai commi da 1 a 5» sono state così sostituite dalle parole: «ai commi 1, 2, 4 e 5» dall'art. 2, comma 5, del D.L. 20 giugno 2012, n. 79, convertito, con modificazioni, nella L. 7 agosto 2012, n. 131.

(10)

In materia, si veda l'art. 53 del D.L.vo 23 maggio 2011, n. 79, che così dispone: «53. (Locazioni ad uso abitativo per finalità turistiche). 1. Gli alloggi locati esclusivamente per finalità turistiche, in qualsiasi luogo ubicati, sono regolati dalle disposizioni del codice civile in tema di locazione».

Non sei ancora abbonato?
Contattaci per attivare un nuovo abbonamento
Non sei ancora abbonato?
Contattaci per attivare un nuovo abbonamento
oppure