1 ottobre 2021
Prorogato al 31 ottobre il termine per chiedere l’assegno temporaneo per i figli

L'INPS comunica che la data di scadenza ai fini della richiesta dell'assegno temporaneo per i figli minori è stata spostata dal 30 settembre al 31 ottobre 2021.

La Redazione

Tramite apposito comunicato stampa, l'INPS ha prorogato il termine utile per chiedere l'assegno temporaneo per i figli al 31 ottobre 2021
Tale proroga si è resa necessaria per agevolare l'afflusso delle domande e consentire il beneficio degli arretrati da luglio. 

Alla data del 28 settembre 2021, infatti, ovvero 2 giorni prima il termine di scadenza originario, le domande pervenute ammontavano a 492mila, mentre gli assegni per i figli pagati o in corso di pagamento erano pari al 90% delle richieste pervenute nei primi 3 mesi. Entro il prossimo 5 ottobre, invece, l'Istituto ha previsto l'autorizzazione al pagamento di altri 180mila assegni, previa verifica sulla compatibilità con gli ANF.

Di seguito si ricordano i requisiti ai fini della presentazione della domanda:

  • Essere cittadino italiano o di uno Stato membro dell'Unione europea, o suo familiare, titolare del diritto di soggiorno, oppure essere cittadino di uno Stato extra UE in possesso del permesso di soggiorno europeo per soggiornanti di lungo periodo ovvero del permesso di soggiorno per motivi di lavoro o di ricerca di durata almeno semestrale;
  • Avere residenza e domicilio in Italia con figli a carico fino al compimento di 18 anni;
  • Essere residente in Italia da almeno 2 anni (anche non continuativi) oppure essere titolari di un contratto di lavoro a tempo indeterminato o determinato della durata pari ad almeno 6 mesi;
  • Essere soggetto al pagamento dell'imposta sul reddito in Italia;
  • Possedere un ISEE in corso di validità