20 aprile 2022
L’indennità di accompagnamento riconosciuta a chi ha meno di 65 anni dà diritto anche alla pensione di inabilità civile?

Riconoscendo l'indennità di accompagnamento quando il ricorrente non aveva ancora compiuto i 65 anni, l'INPS ha implicitamente accertato che dallo stesso momento il medesimo era totalmente inabile e dunque aveva diritto anche alla pensione di inabilità civile.

La Redazione

Il Giudice di secondo grado accoglieva parzialmente il gravame proposto dall'attuale ricorrente dichiarando il suo diritto a percepire l'indennità di accompagnamento a partire da settembre 2011 e accoglieva l'appello incidentale proposto dall'INPS, riformando la pronuncia impugnata e rigettando la domanda finalizzata al conseguimento della pensione di inabilità...