21 aprile 2022
Il consumatore e la sua libertà di scelta del foro
Il foro del consumatore può essere derogato, anche unilateralmente, da parte del consumatore attraverso la proposizione di una domanda presso uno dei fori alternativi previsti dal Codice di rito?
La Redazione
La Sesta Sezione civile della Corte di Cassazione, con l'ordinanza del 20 aprile 2022, n. 12541, ha avuto modo di precisare gli effetti processuali della c.d. inderogabilità del foro del consumatore prevista dall'art. 33 comma 2 lett. u) e 66 bis del Codice del consumo.

Nel caso di specie era stato, infatti, proposto un...