27 giugno 2022
La Cassazione sulla liquidazione del danno professionale omnicomprensivo

La vicenda riguardava la richiesta di risarcimento dei danni non patrimoniali di un dipendente pubblico nei confronti del MEF per le plurime condotte illegittime tenute nei suoi confronti.

La Redazione

L'attuale ricorrente si rivolgeva al Tribunale di Roma per chiedere la condanna del MEF, suo datore di lavoro, al risarcimento del danno derivante da una serie di condotte illegittime e comunque dannose poste in essere nei suoi confronti.
Il Giudice condannava il MEF al pagamento della somma di circa 70mila euro, comprendente i danni da dequalificazione professionale...