28 giugno 2022
Bonus psicologo 2022: il Decreto in Gazzetta

Finalizzato a coprire le spese per le sessioni di psicoterapia, il contributo è rivolto alle persone che si trovano in condizione di stress e depressione a causa dell'emergenza pandemica e della conseguente crisi socio-economica.

La Redazione

È stato pubblicato in G.U. n. 148/2022 il Decreto 31 maggio 2022 del Ministero della Salute recante «Contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia, ai sensi dell'articolo 1-quater, comma 3, del decreto-legge 30 dicembre 2021, n. 228, convertito, con modificazioni, dalla legge 25 febbraio 2022, n. 15».

Il contributo, noto come “bonus psicologo”, è rivolto alle persone in condizione di depressione, ansia, fragilità psicologica e stress, a causa dell'emergenza pandemica e della conseguente crisi socio-economica, che intendono beneficiare di un percorso psicoterapeutico.
A tal fine, il Decreto in esame stabilisce le modalità di presentazione della domanda, l'entità dello stesso e i requisiti per accedervi.

Il beneficio:

  • è fruibile per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia presso specialisti privati regolarmente iscritti nell'elenco degli psicoterapeuti;
  • è riconosciuto, una sola volta, a favore della persona con un reddito ISEE in corso di validità, ordinario o corrente, non superiore a 50mila euro.

La richiesta del beneficio è presentata in modalità telematica all'INPS accedendo alla piattaforma INPS. Quest'ultimo, di concerto con il Ministero della Salute, comunicheranno la data a partire dalla quale sarà possibile presentare le domande di accesso al beneficio e il periodo di tempo nel quale trasmettere l'istanza.