Home
Network ALL-IN
Quotidiano
Specializzazioni
Rubriche
Strumenti
Fonti
21 settembre 2023
Debiti erariali non assolti: l’istanza di concordato preventivo non esclude la suitas della condotta

Non è dunque esclusa la consapevolezza dell’inutile decorso del termine di assolvimento del debito erariale, né l’istanza può costituire un’esimente della condotta colposa nella quale si concretizza il mancato o tardivo versamento dell’imposta dovuta.

La Redazione

L’Agenzia delle Dogane notificava all’attuale ricorrente un avviso di pagamento per imposta, interessi e indennità di mora, irrogando alla società una sanzione per il mancato versamento delle accise dovute a conguaglio per l’anno 2015.
Dal canto suo, la società affermava che non era stato possibile eseguire il pagamento poiché si trattava di debiti sorti prima dell’istanza di...

La suite digitale per lo studio legale
Non sei ancora abbonato?
Non sei ancora abbonato?