31 maggio 2022
Il rimedio civilistico per i reati in contratto: nullità o annullabilità?
In mancanza di una norma civilistica espressa, il contratto concluso per mezzo di una condotta estorsiva è nullo oppure soltanto annullabile?
di Avv. Fabio Valerini
Il caso

ilcaso

La Seconda sezione Civile della Corte di Cassazione con l'ordinanza n. 17568 del 31 maggio 2022 si è pronunciata sull'importante tema della rilevabilità d'ufficio della nullità del contratto stipulato a seguito di un'estorsione.
Secondo il Giudice del merito non poteva...

Il diritto

ildiritto

Il tema centrale che il caso ha posto all'attenzione della Suprema Corte è stato quello di verificare se deve escludersi la nullità del contratto frutto di...

La lente dell'autore

lenteautore

Quando vengono in rilievo i c.d. reati in contratto per la giurisprudenza per giudicare...