10 dicembre 2021
Il Parlamento europeo rinvia il voto sulla PAC

Salta la scadenza del 31 dicembre 2021 per la presentazione dei piani strategici nazionali da parte degli Stati membri ai fini dell’attuazione della riforma della Politica Agricola Comune.

La Redazione

Dopo il via libera ai regolamenti della nuova PAC del 7 dicembre e la successiva pubblicazione in G.U., era stata la stessa Commissione europea a chiedere di velocizzare la procedura comunitaria (che richiede di regola 60 giorni ai fini della valutazione degli atti delegati) per non compromettere la scadenza per la presentazione dei piani strategici nazionali degli Stati membri, fissata al 31 dicembre 2021.

Tuttavia, il 9 dicembre il Parlamento europeo ha deciso di rinviare il voto sugli atti delegati per l’esecuzione dei suddetti regolamenti della riforma.
Dunque, ora gli Stati membri, compresa l’Italia, avranno più tempo per decidere le scelte attuative.